Più che danza Lab

//// 2017 — Festival Più che danza Quarta Edizione | Laboratori //// 6/11 ottobre

Festival Più che danza 2017

Immagine Più che danza 2017 — © Photo Courtesy Jo Fenz — © Grafica Courtesy Fashioningmedia.com
Un festival dedicato ai linguaggi performativi contemporanei

Più che danza lab

Milano, presso il C.I.M.D/ Il Filo di Paglia Via Fontana, 15

sezione a cura di Marina Rossi-Lelastiko

5 workshop intensivi, aperti a tutti, ognuno della durata di tre ore, che si terranno nelle giornate del Festival negli spazi messi a disposizione da C.I.M.D e Il Filo di Paglia (via Fontana 15 a Milano), direzione artistica di Marina Rossi. Ogni laboratorio sarà un’immersione nel mondo e nel linguaggio di artisti ospiti del festival: dalla danza alla voce, dalla multimedialità al sound design, dal teatro alla composizione performativa, per creare una stretta sinergia tra spettacoli in programma e pubblico.

Quota iscrizione laboratori

€ 15,00 per 1 laboratorio
€ 50,00 per 5 laboratori

Info e iscrizioni laboratori

Marina Rossi festival@piùchedanza.org
mob. +39.328.7076690
Tessera Arci richiesta

07.10.2017 Lab

14:30 _ 17:30 Istantanee | composizione in tempo reale

Più che danza 2017

Istantanee | Composizione in tempo reale | Marina Rossi

tema
Improvvisare e comporre danza in tempo reale, in solo, duo e gruppo. Un tempo di pratica dove i partecipanti acquisiranno sensibilità e consapevolezza per sperimentarsi nella composizione istantanea.

conduce
Marina Rossi, danzatrice e coreografa. Laurea “Corps et Arts” indirizzo creazione coreografica, Paris V(F). Stagista nella Compagnie Pierre Doussaint di cui continua ad approfondire la tecnica e la ricerca. Nel suo lavoro, influenzato dalla pratica di arti marziali, danza butoh e contact-improvisation, approfondisce un’indagine tra composizione istantanea e scrittura coreografica, collaborando con numerosi artisti. Fonda e dirige la Compagnia Lelastiko.

08.10.2017 Lab

14:30 _ 17:30 Parlare con il corpo, muoversi con la parola | Raffaella Agate

Più che danza 2017

Parlare con il corpo, muoversi con la parola | Raffaella Agate

breve percorso espressivo “in bilico” tra danza e recitazione

tema
il laboratorio si rivolge a chi è interessato a mettersi in gioco nella sperimentazione di un linguaggio espressivo che coinvolga gesto e parola, indipendentemente dall’età e dalla propria esperienza pregressa. Il tema di lavoro è la compenetrazione del linguaggio teatrale e di quello della danza.

conduce
Raffaella Agate, danzatrice e attrice, nata a Milano, dove vive e lavora nel campo delle arti performative, mescola nella sua ricerca espressiva danza e teatro di parola. Ha lavorato in teatro con compagnie di rilevanza nazionale (Macrò Maudit, Spunkteatro, Figure Capovolte, Lucylab Evoluzioni, Teatro del Buratto).

09.10.2017 Lab

10:00 _ 13:00 Inner Voice | Marco de Meo

Più che danza 2017

Inner Voice | Sperimentazione e ricerca vocale | Marco de Meo

Laboratorio di sperimentazione e ricerca vocale

tema
il laboratorio è incentrato sul lavoro vocale in relazione al movimento, in un ambiente performativo, legato all’azione. Attraverso suggestioni sonore, si sperimenta la voce interna e primordiale, onomatopeica e del nonsense, per arrivare alla creazione di un atto performativo in cui il corpo è al centro della questione e l’identità riconosciuta come “mezzo”.

conduce
Marco de Meo, creatore del progetto Elektromove, che nasce nel 2010 come fucina di sperimentazione nell’arte performativa, visuale e della videodanza, collabora con artisti di differenti ambiti di ricerca. Le sue performance multidisciplinari hanno temi sociali e politici. La ricerca si nutre della contaminazione fra linguaggi scenici diversi, dal teatro fisico al mapping video alla musica elettronica e alla scenografia digitale fino alla vita notturna metropolitana.

10.10.2017 Lab

10:00 _ 13:00 Effetto Cocktail Party | Sara Catellani e Johann Merrich

Più che danza 2017

Effetto Cocktail Party | Sara Catellani e Johann Merrich

appunti per una danza spaesata. Training per corpo e suono

tema
Dopo una prima parte di esplorazione fisica che rende disponibile e reattivo il corpo, i partecipanti verranno coinvolti in una ricerca sull’interazione tra danza e suono live. È previsto anche un momento di composizione, per condividere con i partecipanti il processo e le strutture alla base della creazione dello spettacolo Effetto Cocktail Party.

conduce
Sara Catellani (corpo) con Johann Merrich (suono).
Sara Catellani dal 2003 collabora con numerose strutture teatrali e compagnie di danza, tra cui Aldes/Roberto Castello, Aiep/Ariella Vidach, Altroequipe/Lucia Latour, Teatro Franco Parenti, E-motion/Francesca La Cava, Progetto D.Arte/Franca Ferrari e Accademia dell’Arte del Gesto/Virgilio Sieni. Dal 2009 crea suoi progetti per il Collettivo Opera di Polvere e Collettivo PirateJenny, dei quali è cofondatrice.
Johann Merrich è esperta di storia della musica elettronica. Scrive partiture grafiche e verbali con il Metodo della Musica Intuitiva di Stockhausen eseguite da ensemble di musica elettronica, lavora per il teatro e la danza contemporanea. Nel 2017 è tra gli artisti invitati a lavorare all’installazione “Studio Venezia” di Xavier Veilhan–Padiglione Francia, 57° Biennale d’Arte di Venezia.

11.10.2017 Lab

10:00 _ 13:00 Females – We’re doing it wrong | Matteo Deblasio e Daniele Turconi

Più che danza 2017

Females – We’re doing it wrong | Matteo Deblasio e Daniele Turconi

(darsi delle regole per aumentare la confusione)

tema
Rivolto a praticanti del teatro e del corpo, a praticanti del pensiero e della vita quotidiana, a tutti coloro che abbiano a che fare con le femmine, come parola, immagine, immaginario. Parte della ricerca utilizza strumenti di riproduzione/spostamento della realtà: videocamere, registratori audio, smartphone, strumenti che sono entrati a far parte della realtà.

conducono
Matteo Deblasio e Daniele Turconi. Daniele e Matteo studiano alla scuola di teatro Quelli di Grock. Matteo lavora con Filippo Timi e con Andrèe Ruth Shammah al Teatro Franco Parenti e studia, tra gli altri, con Abbondanza/Bertoni, Raffaella Giordano, Leonardo Delogu. Daniele studia con Daria Deflorian, Claudio Morganti, Massimiliano Civica, Francesco Pannofino, Cèsar Brie. Con Francesco Alberici e Claudia Marsicano, fonda la compagnia Frigoproduzioni, con Leviedelfool prende parte a Heretico, regia di Simone Perinelli.